Perché dovresti utilizzare gli Emoji su LinkedIn: diamo un po' di colore e personalità ai contenuti professionali.

26 Maggio 2023

Gli Emoji descrivono con immediatezza emozioni, stati d'animo, concetti a volte complessi. Lasciano trasparire ironia ma possono anche aiutarti a semplificare concetti complicati. Ecco perché dovresti valutare di usarli anche su social "seri" come Linkedin.

Ultime News

Works
La nostra campagna di comunicazione per Arcigay nazionale
Amarci ma a fatica / La nostra nuova campagna per Arcigay
Works
i libri si sentono soli luigi contu per la vita dei libri
Con Luigi Contu per il lancio social del suo "I libri si sentono soli"
Advertising
Cosa è l'email marketing
E-mail marketing: perché è importante in una strategia di comunicazione 
Social network
guida alle misure delle immagini LinkedIn
Tutte le dimensioni delle immagini su LinkedIn: una guida completa, aggiornata al 2024
NotizieWorks
Abaco Grup raccontare l'eccellenza
Pavlov per Abaco Group: comunicare l'eccellenza
Social network
dimensioni ig
Le dimensioni delle immagini per i layout per Facebook: 5 template per le nuove pagine

Cosa significa?

CPC (Costo per click)
Il Costo Per Click (CPC) rappresenta una metrica di pricing in cui un inserzionista paga una tariffa predeterminata ogni volta che un utente clicca su uno dei suoi annunci.
una-guida-per-usare-gli-emoji-in-ufficio
Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

L'utilizzo degli emoji su LinkedIn può aiutarti a creare una comunicazione più accattivante. Ma è importante utilizzarli con consapevolezza

Se state cercando di rendere più vivaci i vostri post su LinkedIn e di aggiungere un po’ di personalità al vostro profilo professionale, non spaventatevi di aggiungere di emoji ai vostri contenuti. Le emoji sono diventate un linguaggio universale che trascende le culture e le epoche, rendendole un potente strumento di comunicazione. Tuttavia, utilizzare le emoji su LinkedIn può essere controproducente, se non si seguono determinate regole. Ecco quindi qualche suggerimento che cerca di spiegare le regole da seguire per l’utilizzo delle emoji su LinkedIn alle migliori pratiche per incorporarle nei vostri post. Che siate utenti esperti di LinkedIn o neofiti della piattaforma, la guida vi aiuterà a farvi notare dal vostro pubblico di riferimento. 

Il potere degli emoji nella comunicazione

Gli emoji sono diventati così popolari che è difficile immaginare una comunicazione moderna senza di essi. Gli emoji ci permettono di esprimere le nostre emozioni, le nostre intenzioni e il nostro umore in modo più efficace e ci permettono anche di creare un tono divertente e informale nella nostra comunicazione, il che può essere particolarmente utile quando si tratta di interagire con il nostro pubblico online.

Su LinkedIn, gli emoji possono essere utilizzati per creare un tono più personale e accattivante nella nostra comunicazione professionale. Tuttavia, è importante utilizzarli in modo appropriato e con consapevolezza, poiché non tutti gli emoji sono adatti per i diversi contesti professionali. Ad esempio, un emoji divertente e accattivante su Instagram, potrebbe non essere adatto per un post su LinkedIn riguardante una questione seria o un’offerta di lavoro, ma anche nel caso in cui il contenuto condiviso fosse esattamente lo stesso.

Come utilizzare gli emoji su LinkedIn

Innanzitutto, è importante conoscere le linee guida di LinkedIn per l’utilizzo degli emoji. Prima domanda: a chi stiamo parlando? Cosa vogliamo comunicare oltre al contenuto che stiamo diffondendo? Le parole sono importanti, e seguendo questa logica gli emoji lo sono ancora di più. Comunicano spesso freschezza, velocità di ragionamento, ma possono anche legarsi all’immagine di un brand in maniera stretta e continua, se utilizzati coerentemente e con frequenza stabilita, concentrandosi solo su un numero determinato di Emoji. 

Consigliamo ai nostri clienti di utilizzare gli emoji in modo moderato e di evitare l’utilizzo di emoji inappropriati o offensivi. Inoltre, gli emoji non dovrebbero mai sostituire le parole o i concetti importanti nei tuoi post. Possono chiaramente essere utilizzati in tutti i campi liberi previsti da LinkeIn: dal profilo, alla descrizione personale, ai singoli post. Spesso, riassumendo con una sola piccola immagine contenuti conosciuti dagli utenti, possono essere utilizzati per sopperire ai limiti di testo di campi chiusi, dove è fondamentale poter comunicare concetti anche importanti in pochissimi caratteri.

Per utilizzare gli emoji su LinkedIn, puoi utilizzare la tastiera del tuo dispositivo mobile o la libreria degli emoji sul tuo computer. In entrambi i casi, è importante scegliere gli emoji appropriati per il contesto e utilizzarli in modo moderato.

Utilizzare gli emoji nel tuo profilo LinkedIn

Oltre ad utilizzare gli emoji nei tuoi post, puoi anche utilizzarli nel tuo profilo LinkedIn per aggiungere un tocco di personalità. Ad esempio, puoi utilizzare un emoji per descrivere la tua attività professionale, la tua posizione attuale o le lingue che parli. Tuttavia, è importante utilizzare gli emoji in modo appropriato e con consapevolezza, poiché un uso improprio degli emoji può danneggiare la tua reputazione professionale.

Utilizzare gli emoji nei post su LinkedIn

Ecco alcuni consigli per utilizzare gli emoji nei tuoi post su LinkedIn:

  • Scegli gli emoji appropriati per il contesto. Non tutti gli emoji sono adatti per tutti i contesti professionali, quindi è importante scegliere gli emoji che si adattano meglio al tuo messaggio e al tuo pubblico di riferimento.
  • Utilizza gli emoji in modo moderato. L’utilizzo eccessivo degli emoji può rendere il tuo post difficile da leggere e può danneggiare la tua reputazione professionale.
  • Utilizza gli emoji per esprimere le tue emozioni e le tue intenzioni. Gli emoji possono aiutarti a comunicare in modo più efficace rispetto alle parole, quindi utilizzali per esprimere le tue emozioni e le tue intenzioni in modo chiaro e preciso.
  • Utilizza gli emoji per ottenere una comunicazione più accattivante. Gli emoji possono aiutarti a creare una comunicazione più accattivante e personale nei tuoi post, il che può attirare l’attenzione del tuo pubblico e aumentare l’engagement.
  • Cerca, una volta individuati quali sono gli emoji che meglio rappresentano la tua visione, il tuo brand e la tua personalità, di inserirli in maniera coerente con il tuo stile narrativo, il tuo tone of voice. Qui la ripetizione aiuta a far associare più velocemente concetti, visione e mission alla tua immagine online, tanto che spesso l’utente potrà riconoscere il tuo profilo semplicemente dagli emoji che usi.

Migliori pratiche per l’utilizzo degli emoji su LinkedIn

  • Conosci il tuo pubblico. Utilizza gli emoji che si adattano meglio al tuo pubblico di riferimento e al contesto del tuo post.
  • Utilizza gli emoji per esprimere le tue emozioni e le tue intenzioni. Gli emoji possono aiutarti a comunicare in modo più efficace, quindi utilizzali per esprimere le tue emozioni e le tue intenzioni in modo chiaro e preciso.

Esempi di utilizzo efficace degli emoji su LinkedIn

Ecco alcuni esempi di utilizzo efficace degli emoji su LinkedIn:

  • Utilizzare un emoji per descrivere la tua attività professionale. Ad esempio, se sei un fotografo, puoi utilizzare l’emoji della macchina fotografica per descrivere la tua attività.
  • Utilizzare gli emoji per creare un tono accattivante. Ad esempio, puoi utilizzare un emoji sorridente per esprimere la tua felicità per un evento o una notizia positiva.
  • Utilizzare gli emoji per esprimere le tue emozioni e le tue intenzioni. Ad esempio, puoi utilizzare un emoji a cuore per esprimere il tuo amore per un progetto o un’attività.

Conclusioni e riflessioni finali

L’utilizzo degli emoji su LinkedIn può essere un modo efficace per creare un tono più personale e accattivante nella tua comunicazione professionale. Tuttavia, è importante utilizzarli in modo appropriato e con consapevolezza, poiché un uso improprio degli emoji può danneggiare la tua reputazione professionale. Utilizzando le linee guida e le migliori pratiche che abbiamo visto in questa guida, puoi utilizzare gli emoji in modo efficace su LinkedIn e distinguerti dalla massa.

Ultima considerazione: non sforzarti di essere originale e fresco. Non devi esserlo per forza. Se il tuo profilo o quello del brand per il quale stai comunicando, vede nell’istituzionalità, l’autorevolezza e la “distanza” i suoi punti di forza, non dovresti distanziarti da questi elementi nella comunicazione di ogni giorno, tantomeno su Linkedin. Stessa considerazione vale per ambiti comunicativi, come appunto le istituzioni e la politica.

Bonus track: risorse utili

Ultime News

Works
La nostra campagna di comunicazione per Arcigay nazionale
Amarci ma a fatica / La nostra nuova campagna per Arcigay
Works
i libri si sentono soli luigi contu per la vita dei libri
Con Luigi Contu per il lancio social del suo "I libri si sentono soli"
Advertising
Cosa è l'email marketing
E-mail marketing: perché è importante in una strategia di comunicazione 
Social network
guida alle misure delle immagini LinkedIn
Tutte le dimensioni delle immagini su LinkedIn: una guida completa, aggiornata al 2024
NotizieWorks
Abaco Grup raccontare l'eccellenza
Pavlov per Abaco Group: comunicare l'eccellenza
Social network
dimensioni ig
Le dimensioni delle immagini per i layout per Facebook: 5 template per le nuove pagine

Cosa significa?

Email marketing
Ogni email inviata a un cliente potenziale o attuale può essere considerata email marketing. Scopriamo come.